Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
16 aprile 2016 6 16 /04 /aprile /2016 19:19
Poesie scelte

O Signore, il mio cuore non mi basta più,

quella che io amo è grande quanto il mondo:

mettimene nel petto un altro

che sia grande quanto il mondo.


Nizar Qabbani

 

 

Poesie scelte

Alberi

 

Ognuno ha la sua vita,

i suoi giorni, la sua storia

ma... un giorno, credimi succede,

qualcuno verrà a tagliare l'albero che hai scelto

e allora saprai della libertà.

 

Giovenale Nino Sassi

 

 

Poesie scelte

.

Deserto

 

Sabbia a perdita d’occhio:

deserto.

Ho lasciato le colline

avvolto nel freddo di un pomeriggio d’autunno

ed ora sono qui,

icona

posata sulla spiaggia sterminata del tramonto.

Misuro i passi,

consumo le distanze,

i pensieri.

L’uomo che ero

è rimasto dove la valle scende

in direzione del mare

mentre l’onda della risacca,

impetuosa e disordinata,

batte lo scoglio.

Sulla tela niente

Giovenale Nino Sassi

 

 

Poesie scelte

Dicono alcuni che sulla terra nera

la cosa più bella sia un esercito di

cavalieri; altri dicono di fanti; altri dicono di

navi. Per me, invece, è ciò che si ama.


Saffo

 

 

Poesie scelte

.

Ti odio e ti amo.

Come possa fare ciò, forse tu mi chiedi.

Non lo so, ma sento che così avviene, e me ne tormento.


Catullo

 

 

Poesie scelte

.

Mondo splendido

 

Sempre e poi sempre, o vecchio o giovane torno a

avvertire:

una montagna notturna e al balcone una donna

silenziosa,

bianca una strada al chiaro di luna in lieve pendio

e ciò mi lacera il cuore nel petto atterrito di

struggimento.

 

O mondo ardente, o tu chiara donna al balcone,

cane che abbai nella valle, treno lontano che passi,

come mentite, come atroci ingannate me ancora,

e pur tuttavia voi siete sempre il mio sogno e

delirio più dolce.

 

Spesso ho tentato la strada per la tremenda

"realtà"

dove hanno valore mode, assessori, leggi, e denaro,

ma solitario mi sono involato, deluso e liberato,

verso là dove sogno e beata follia zampilla.

 

Afoso vento notturno negli alberi, scura zigana,

mondo ricolmo di nostalgia pazza e profumo di poesia,

mondo splendente, di cui sono schiavo eternamente,

dove a me guizzano i tuoi bagliori, dove riecheggia

per me la tua voce.

 

Hermanne Hesse

 

 

 

Poesie scelte

.

Turbamento

 

L'anima mia nel mezzo della notte

è paralizzata e confusa.

Fuori, fuori di lei si compie la sua vita.

E attende la favolosa aurora.

E anch'io dentro di lei, con lei,

attendo, m'annoio, mi consumo.

Kostantin Kavafis

 

 

Poesie scelte Poesie scelte

Eredità

 

Come sei diventato poeta è un mistero

Dove cavolo hai preso il tuo talento?

Dico : avevo due zii, Jack e Harry –

Uno era muto, l’altro balbuziente.

 

Toni Harrison

 

 

Poesie scelte

 

Sarebbe bello

 

 

Sarebbe bello averti vicina

adesso che tramonta il giorno


Questa stanza da pittore

troverebbe luce e spazio

e

arriverebbe

silenziosa la sera

a sussurrare parole d’amore.

Che ne so perché

di quest’ansia strana

che sale e stringe il petto,

perché non dormo.

Che fai …

dove stai…

con chi sei …

E’ triste star soli

adesso che tramonta il giorno.

Giovenale Nino Sassi

 

 

 

Poesie scelte

.

 

Il saggio

 

Ero perso con lo sguardo verso il mare

ero perso con lo sguardo nell'orizzonte

tutto e tutto appariva come uguale

poi ho scoperto una rosa in un angolo di mondo,

ho scoperto i suoi colori e la sua disperazione

di essere imprigionata fra le spine

non l'ho colta ma l'ho protetta con le mie mani,

non l'ho colta ma con lei ho condiviso il profumo

e le spine, tutte quante. 

 

Hafiz

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

Profilo

  • mondodiverso
  •  
 
--- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, 
e la poesia è una pittura che si sente e non si vede.
(Leonardo da Vinci)
  • --- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, e la poesia è una pittura che si sente e non si vede. (Leonardo da Vinci)

                                                                    

 

 Sul mio cuore, poesia, cammina lentamente,
lenta come l’erica delle paludi,
come un uccello plana sul ghiaccio notturno.
Se frangi la crosta di questa mia pena
Potresti annegare, poesia.


Olav H. Hauge  
 
 
 
                                           5Gd_q2Uv210---Copia.jpg                                 
   
    
 Questa strada ha un cuore.
Per me c'è solo un viaggio
su strade che hanno un cuore.
Là io voglio andare
è l' unica sfida che valga la pena.
     
   

 

Articoli Recenti