Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
1 giugno 2016 3 01 /06 /giugno /2016 18:10
La Poesia

Cosa resterà del nostro tempo

 

Che ne sarà di noi

quando calerà il sipario

sul palcoscenico della vita.

 

Cosa resterà del nostro tempo...

 

Nessuno ricorderà

 

Canzone triste canterà inverno,

stagioni d'amore

racconteranno i cantastorie.

 

L'alba illumina sentieri incerottati...

 

Avanziamo lentamente.

 

Parole spoglie indossano cappotti di vento.

 

Giorgio De Luca

dal libro "Il respiro della vita" di Giorgio De Luca

 

 

 

La Poesia

La danzatrice

Per un giorno, la corte del principe invita una danzatrice
accompagnata dai suoi musicisti.

Ella fu presentata alla corte,
poi danza davanti al principe
al suono del liuto, del flauto e della chitarra.

Ella danza la danza delle stelle e quella dell'universo;
poi ella danza la danza dei fiori che vorticano nel vento.
E il principe ne rimane affascinato.

Egli la prega di avvicinarsi.
Ella si dirige allora verso il trono
e s'inchina davanti a lui.
E il principe domanda:

"Bella donna, figlia della grazia e della gioia, da dove viene la tua arte?
Come puoi tu dominare la terra a l'aria nei tuoi passi,
l'acqua e il fuoco nel tuo ritmo?"

La danzatrice s'inchina di nuovo davanti al principe e dice:

"Vostra Altezza, io non saprei rispondervi,
ma so che:

L'Anima del filosofo veglia nella sua testa.
L'anima del poeta vola nel suo cuore.
L'Anima del cantante vibra nella sua gola.
Ma l'anima della danzatrice vive in tutto il suo corpo."

Gibran Khalil Gibran.

 

 

 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

 

Attesa

 

Oggi che ti aspettavo

non sei venuta.

E la tua assenza so quel che mi dice,

la tua assenza che tumultuava

nel vuoto che hai lasciato,

come una stella.

Dice che non vuoi amarmi.

Quale un estivo temporale

s’annuncia e poi s’allontana,

così ti sei negata alla mia sete.

L’amore, sul nascere,

ha di quest’improvvisi pentimenti.

Silenziosamente ci

siamo intesi.

Amore, amore, come sempre,

vorrei coprirti di fiori e d’insulti.

E a voi, non è mai capitato di incontrarlo?

 

Vincenzo Cardarelli

 

 

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 

 

 

La Poesia

 

Fanciullo

 

Istantanea come un sorriso

la sua gioia di sole.

Stringe tra i giovani denti

timidi specchi di favole.

 

Un venticello lo attraversa.

 

Fabio Grimaldi

 

 

 

La Poesia

Scoperta della donna 

Ora la donna mi apparve senza più veli,

in un pudore naturale.

Da quel tempo i suoi gesti, liberi,

sorgenti in una solennità

feconda, mi consacrano all'unica dolcezza reale.

In tale confidenza passo senza stanchezza.

In quest'ora può farsi notte, la chiarezza lunare

avrà le ombre più nude.

 

Giuseppe Ungaretti

 

 

La Poesia

Adoro i piaceri semplici,

sono l'ultimo rifugio

della gente complicata.

O. Wilde

 

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

Profilo

  • mondodiverso
  •  
 
--- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, 
e la poesia è una pittura che si sente e non si vede.
(Leonardo da Vinci)
  • --- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, e la poesia è una pittura che si sente e non si vede. (Leonardo da Vinci)

                                                                    

 

 Sul mio cuore, poesia, cammina lentamente,
lenta come l’erica delle paludi,
come un uccello plana sul ghiaccio notturno.
Se frangi la crosta di questa mia pena
Potresti annegare, poesia.


Olav H. Hauge  
 
 
 
                                           5Gd_q2Uv210---Copia.jpg                                 
   
    
 Questa strada ha un cuore.
Per me c'è solo un viaggio
su strade che hanno un cuore.
Là io voglio andare
è l' unica sfida che valga la pena.
     
   

 

Articoli Recenti