Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
15 gennaio 2017 7 15 /01 /gennaio /2017 10:11

 

 

Nezami Ganjavi

 

(poeta epico-romanzesco persiano, 1141-1209)
 

La primavera 

 

E' fiorita la primavera,

il cipresso ha teso alta la sua snella figura,

e la rosa ha aperto ridente la scatola di canditi,

l'usignolo è venuto,

s'è posato sul ramo,

e ampio s'è fatto il mercato del piacere,

il giardiniere ha profumato le chiome del giardino,

ed un re v'è entrato a rimirarlo,

e visto un calice di vino,

lo ha preso in mano,

ma è caduta una pietra e ha infranto il calice.

O tu che hai saccheggiato tutto quanto possedevo,

solo se avrò te sarò felice;

se anche quando sto con te

mi vergogno di quel che faccio,

l'idea d'esser senza di te

non m'entra nel cuore.

 

 

 

 

 Frammenti 

 

Alceo 

 

(poeta greco, VII - VI sec. a.C.)

 

1
Presto qualcuno ponga intorno al collo

intrecciate ghirlande di aneto

e sul petto mi versi soave profumo.

2
Odo giungere la primavera

vestita di fiori...

Su presto! mescete un cratere di vino

e dolce esso sia...

 

 

 

 

 

Anonimo Egiziano

 

(XVI - XI sec. a. C)

 

Così breve è il nostro

cammino in questo sogno.

Il mondo di una rosa.

Ma noi lo rendiamo

immenso

con soste di lunghi baci

sulle foglie aperte.

 

 

 

 

 

Omar Khayyâm

 

(matematico, astronomo e poeta persiano, 1048-1131)
 

O teneramente amata del mio cuore,

porta la coppa e la caraffa,

avviamoci a frugare in un variopinto campo

un nascondiglio d'amore.



Dove limpidamente scorre l'acqua di un ruscello,

o giovinetta, la tua bellezza

seduce la luna

e fa giubilare il cosmo.



Lascia che gli orafi

ritraggano dalla tua immagine

forme e disegni su centinaia di ciotole e coppe

che inneggiano all'amore.

 

 

*   *   *   *   *

 

 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

Profilo

  • mondodiverso
  •  
 
--- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, 
e la poesia è una pittura che si sente e non si vede.
(Leonardo da Vinci)
  • --- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, e la poesia è una pittura che si sente e non si vede. (Leonardo da Vinci)

                                                                                  
 

Risultati immagini per il mio cuore, poesia, cammina lentamente, lenta come l'erica dell

 
 
 Sul mio cuore, poesia, cammina lentamente,
lenta come l’erica delle paludi,
come un uccello plana sul ghiaccio notturno.
Se frangi la crosta di questa mia pena
Potresti annegare, poesia.


Olav H. Hauge  
 
 
 
                                           5Gd_q2Uv210---Copia.jpg                                 
   
    
 Questa strada ha un cuore.
Per me c'è solo un viaggio
su strade che hanno un cuore.
Là io voglio andare
è l' unica sfida che valga la pena.
     
   

 

Testo Libero

Testo Libero