Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 giugno 2017 1 12 /06 /giugno /2017 14:28

 

E dormiva con tutti.

Ma - Cosa fai domani -

non glielo chiese mai nessuno.

 

F. de André

 

 

Scoperta

Temeva i suoi occhi.
Temeva che il prete sapesse
che sotto le stelle
mentre  il villaggio era ancora nel sonno,
il suo giovane amante le aveva sbottonato la veste
e riscaldato il sangue.

Temeva i suoi occhi.
Temeva che il prete scuotendo il capo
dicesse:  "Nessuna veste bianca per le nozze".
E si sarebbero abbassato gli occhi di sua madre.
Avrebbero dardeggiato gli occhi di suo padre.
E gli occhi del suo amore avrebbero sbottonato 
la sua veste ancora.______Pat Mora


 

 

Condividi post

Repost 0
Published by Etta - in Poesia
scrivi un commento

commenti

Presentazione

Profilo

  • mondodiverso
  •  
 
--- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, 
e la poesia è una pittura che si sente e non si vede.
(Leonardo da Vinci)
  • --- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, e la poesia è una pittura che si sente e non si vede. (Leonardo da Vinci)

                                                                                  
 

Risultati immagini per il mio cuore, poesia, cammina lentamente, lenta come l'erica dell

 
 
 Sul mio cuore, poesia, cammina lentamente,
lenta come l’erica delle paludi,
come un uccello plana sul ghiaccio notturno.
Se frangi la crosta di questa mia pena
Potresti annegare, poesia.


Olav H. Hauge  
 
 
 
                                           5Gd_q2Uv210---Copia.jpg                                 
   
    
 Questa strada ha un cuore.
Per me c'è solo un viaggio
su strade che hanno un cuore.
Là io voglio andare
è l' unica sfida che valga la pena.
     
   

 

Testo Libero

Testo Libero