Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
26 febbraio 2021 5 26 /02 /febbraio /2021 20:11

 

 

Paul McCartney -  Yesterday

 

 

 

"Una mattina di maggio del 1965 mi svegliai con una musica deliziosa in testa"
raccontò Paul McCartney al biografo Barry Miles.
«Pensai: che meraviglia, chissà com’è».
Paul si alzò e suonò al piano la melodia che sarebbe diventata Yesterday.
Poiché non c’erano ancora le parole, McCartney le improvvisò:
"Uova sbattute, o bimba mia, mi piacciono le tue gambe".
Gli piaceva il suono, ma aveva qualche riserva perché non riusciva a credere di averle scritte lui.
"Quando la canzone mi è venuta in mente ho chiesto ai miei amici:
"Lo conosci? È un buon motivetto. Ma non l'ho scritto, l'ho sognato"» ricorda ancora Sir Paul.
Oggi Yesterday è nel Guinness come la canzone più registrata.

 

 

Leggi i commenti

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

Profilo

  • mondodiverso
  •  
 
--- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, 
e la poesia è una pittura che si sente e non si vede.
(Leonardo da Vinci)
  • --- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, e la poesia è una pittura che si sente e non si vede. (Leonardo da Vinci)

                                                                                  
 

Risultati immagini per il mio cuore, poesia, cammina lentamente, lenta come l'erica dell

 
 
 Sul mio cuore, poesia, cammina lentamente,
lenta come l’erica delle paludi,
come un uccello plana sul ghiaccio notturno.
Se frangi la crosta di questa mia pena
Potresti annegare, poesia.


Olav H. Hauge  
 
 
 
                                           5Gd_q2Uv210---Copia.jpg                                 
   
    
 Questa strada ha un cuore.
Per me c'è solo un viaggio
su strade che hanno un cuore.
Là io voglio andare
è l' unica sfida che valga la pena.
     
   

 

Testo Libero

Testo Libero

Articoli Recenti