Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
23 settembre 2016 5 23 /09 /settembre /2016 19:23

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Tutto 

una parola sfrontata e gonfia di boria.

Andrebbe scritta fra virgolette.

Finge di non tralasciare nulla,

di concentrare, includere, contenere e avere.

E invece è soltanto

un brandello di bufera.

 

( Wisława Szymborska)

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

 

 

Poesie scelte

 

Nelle città senza mare chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il

 

proprio equilibrio, forse alla luna...

 

(Banana Yoshimoto)

 

 

 

Poesie scelte

Gli alberi tessono il vento e le rose lo tingono del loro profumo.

 

(Federico Garcia Lorca)

 

 

 

Poesie scelte

Biglietto lasciato prima di non andar via


Se non dovessi tornare,

sappiate che non sono mai

partito.

Il mio viaggiare

è stato tutto un restare

qua, dove non fui mai.

 

(Giorgio Caproni)

 

 

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ 

 

 

Tre cinque sette parole

 

Leggero vento autunnale

Lucente luna d'autunno

Le foglie cadute si ammonticchiano e poi vanno distanti

Il corvo si accoccola e poi si agita

E quando ti penso vorrei conoscere il giorno in cui potrò rivederti

In questo momento, in questa notte, difficili sono i sentimenti

 

(Li Po) 

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

 

 

 

Poesie scelte

Se il demone fosse uscito dalla lampada

e mi avesse detto: Eccomi,

hai un minuto solo,

scegli tutto ciò che vuoi

di granati e di smeraldi,

io avrei scelto i suoi occhi

senza esitazione.

 

(Nizar Qabbani)

 

 

 

Poesie scelte

.

Alla fiera − la tana,

Al pellegrino — la strada,

Al morto − il carro.

A ciascuno − il suo.

Alla donna − fingere,

Allo zar − governare,

A me − glorificare

Il nome tuo.

 

(Marina Cvetaeva)

 

 

 

 

 

Poesie scelte

L’estate mi ha portato due regali

tanta luce e tanto sole

e mi ha scritto il passato sulla fronte

 

(Michelangelo Cammarata) 

 

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

Profilo

  • mondodiverso
  •  
 
--- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, 
e la poesia è una pittura che si sente e non si vede.
(Leonardo da Vinci)
  • --- La pittura è una poesia che si vede e non si sente, e la poesia è una pittura che si sente e non si vede. (Leonardo da Vinci)

                                                                    

 

 Sul mio cuore, poesia, cammina lentamente,
lenta come l’erica delle paludi,
come un uccello plana sul ghiaccio notturno.
Se frangi la crosta di questa mia pena
Potresti annegare, poesia.


Olav H. Hauge  
 
 
 
                                           5Gd_q2Uv210---Copia.jpg                                 
   
    
 Questa strada ha un cuore.
Per me c'è solo un viaggio
su strade che hanno un cuore.
Là io voglio andare
è l' unica sfida che valga la pena.
     
   

 

Articoli Recenti